Un fiore per la festa dei morti: il crisantemo

I crisantemi appartengono alla famiglia delle Asteraceae e il loro nome in greco sta ad indicare “fiore d’oro”; questo fiore comprende piante erbacee perenni o annuali, originarie dall’Europa alla Cina. Il crisantemo può arrivare ad un’altezza compresa tra i 20 centimetri fino ad oltre 1 metro.

Di questa pianta è possibile trovare molti ibridi e varietà coltivate come piante ornamentali da giardino; le specie ibride di crisantemi sono per lo più di genere perenne. Il crisantemo da giardino produce boccioli all’apice dei fusti, e una volta che questi si schiudono danno origine a fiori di grandi dimensioni. I fiori possono essere di diversi colori come di giallo, bianco o rosa.

Per ottenere un buona fioritura è necessario esporre i fiori in una luogo abbastanza soleggiato ed è inoltre necessario annaffiare i crisantemi con innaffiature regolari, ogni circa dodici giorni, soprattutto se ci troviamo in un periodo caldo dell’anno. Di fondamentale importanza, poi, è la concimazione: infatti, è consigliabile spargere del concime granulare a lenta cessione ogni 4/6 mesi.

Lascia un Commento

*